Muffin vegani ai mirtilli e limone

Muffin vegani ai mirtilli e limone

Spinta dalla voglia di un dolcetto semplice, veloce e adatto a ogni momento della giornata, ho cercato una bella ricetta di muffin vegani.

Ho optato per la versione di Monica Bellin, che si è rivelata un successo: i muffin sono venuti soffici e profumati, e la preparazione non richiede ingredienti particolari.

Le quantità sono giuste per 12 muffin, ma se li volete un po’ più alti consiglio di concentrare l’impasto su 9-10 pirottini, o di aumentare un po’ le dosi.

Muffin vegani ai mirtilli

Ingredienti

150 g di latte vegetale (io di mandorla Alpro)

150 g di farina 00

30 g di frumina o maizena

30 g di olio di semi

100 g di zucchero di canna (io ho fatto 50 bianco + 50 di canna)

1/2 bustina di lievito per dolci

buccia grattugiata di un limone

un pizzico di sale

(se volete anche semi di vaniglia o un cucchiaino di pasta di vaniglia)

una vaschetta di mirtilli

Procedimento

Preparate la teglia dei muffin con i pirottini e preriscaldate il forno a 180°, modalità statica.

Unite in una ciotola lo zucchero, il limone, l’olio e il latte, per poi amalgamarli con le fruste elettriche. Aggiungete le farine, il lievito e il sale un po’ alla volta, aiutandovi sempre con le fruste per montare l’impasto e renderlo omogeneo.

Lavate e asciugate i mirtilli; se volete che restino in superficie infarinateli leggermente.

Versate l’impasto nei pirottini, riempiendoli fino a 3/4. Aggiungete i mirtilli in superficie e infornate per circa 25 minuti.

Fate sempre la prova dello stecchino e una volta pronti fate riposare i muffin fino a quando non si sono raffreddati, evitando di esporli a correnti d’aria.

Si mantengono soffici per 1-2 giorni, conservati al chiuso. Si possono congelare.

Muffin vegani ai mirtilli

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento