Padellino con cime di rapa e uova

Padellino con cime di rapa e uova

Cime di rapa a modo mio

Contorno ricco o secondo piatto vegetariano? Non saprei come classificare questo padellino, ma so per certo che è squisito nella sua semplicità.

Le cime di rapa mi implorano di acquistarle ogni volta che le vedo, e non è mia intenzione resistere! Le amo nelle torte salate, nella pasta, o semplicemente spadellate con aglio e peperoncino.

Un giorno le stavo preparando in quest’ultimo modo e mi sono accorta che avevo le uova in scadenza: da lquesto esperimento ho fatto più volte la ricetta che sto per illustrarvi, che a parte la “noia” di pulire e lessare le cime di rapa, si fa da sola.

Il mio consiglio è di lasciare il tuorlo liquido dentro, così quando lo romperete irrorerà la verdura. Se invece non amate il tuorlo liquido basta cuocere un po’ di più il tutto!

Padellino cime di rapa e uova

Ingredienti per due persone

400-500 g di cime di rapa

2-4 uova a seconda dei gusti

1 peperoncino

uno spicchio d’aglio

olio evo

sale e pepe

Procedimento

Lavate le cime di rapa e curatele, eliminando la base dura dei gambi più grossi. Tagliatele in 3-4 pezzi e fatele bollire in abbondante acqua salata per 5-7 minuti circa. Scolatele e fatele sgocciolare per un po’. Nel frattempo scaldate dell’olio d’oliva in una padella capiente e insaporitelo con lo spicchio d’aglio e il peperoncino privati dei semi. Una volta che si sono entrambi scuriti, toglieteli.

Spadellate le cime di rapa per 5 minuti circa, per poi creare una specie di solco al centro con l’aiuto di una spatola. Rompeteci dentro le uova e fate cuocere per altri 8-10 minuti circa. Per far cuocere anche la superficie del tuorlo coprite la padella con un coperchio verso fine cottura.

Come vi dicevo, valutate se preferite cuocere completamente il tuorlo o se lasciarlo liquido all’interno. Una volta pronto, spolverate con del pepe grattugiato e impiattate.

Padellino cime di rapa e uova

Padellino cime di rapa e uova

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento