Halloween è alle porte: dita della strega verdi al tè matcha

Biscotti al matcha a forma di dita della strega

Dolcetto o scherzetto?

Il popolo italiano si divide – tra le altre cose – tra coloro che odiano Halloween perché è “la solita americanata” e coloro che invece lo amano. Io appartengo alla seconda categoria, per me Halloween è una festa divertente e unica. Sarà sicuramente perché sono nata il 30 ottobre e da piccola le mie feste di compleanno seguivano questo tema, con travestimenti e dolcetti mostruosi. Persino mia mamma si travestiva da strega per l’occasione, quindi ho sempre aspettato la fine ottobre con impazienza.

E per chi contesta che non sia una tradizione italiana, pare che anche noi avessimo una festività pagana analoga. In realtà ogni paese ha la sua versione del giorno dei morti, e in Italia ha prevalso quella americana con il dolcetto o scherzetto e i travestimenti.

Tutto questo per dirvi che Halloween è divertente, stimola la fantasia ed è un pretesto per sfondarsi di dolci 😜

A proposito di dolci, ecco la prima ricetta: queste dita della strega al tè matcha e anacardi sono la fine del mondo!

Biscotti al matcha a forma di dita della strega

Ingredienti (per 20 biscotti)

240 g di farina

50 g di farina di riso o maizena

100 g di zucchero a velo

3 cucchiaini di tè matcha

1 uovo

110 g di burro freddo

mezzo cucchiaino di lievito

un pizzico di sale

20 anacardi al naturale

marmellata rossa (io di fragoline) per decorare

Biscotti al matcha a forma di dita della strega

Procedimento

Preparate la pasta frolla: senza scaldarlo troppo amalgamate il burro con lo zucchero, poi unite la farina, la maizena, il lievito, il tè e il sale, formando una fontana. Rompete l’uovo al centro e lavorate il tutto fino ad avere una palla liscia ed elastica. Lasciatela riposare in frigo per mezz’ora e nel frattempo preriscaldate il forno a 180° e foderate due teglie con carta da forno.

Riprendete in mano la frolla e dividetela in 20 panetti dello stesso peso. Calcolate che in forno i biscotti si gonfieranno un po’, quindi se volete dita più piccole dividete la pasta anche in 26 parti.

Lavorate ogni panetto in modo da dargli una forma allungata, incidete le nocche con un coltello e appiattite leggermente la parte centrale. Ultimo tocco: incastonate un anacardio per dare l’idea dell’unghia/artiglio. Infornate per 20 minuti circa.

Quando si saranno raffreddati staccate delicatamente gli anacardi e mettete poca marmellata nella cavità dove erano posizionati. Poi rimetteteli al loro posto. in questo modo resteranno attaccati e la marmellata deborderà ai lati, dando l’idea del sangue.

Io ho messo la marmellata rimasta in una ciotolina per intingere i biscotti quando li si mangia.

Biscotti al matcha a forma di dita della strega

Biscotti al matcha a forma di dita della strega

Vi piace Halloween? Quali sono le vostre ricette mostruose? 🙂

Print Friendly, PDF & Email

Comments (4)

  • Noemi Bengala 3 settimane ago Reply

    Io faccio parte della categoria che ama Halloween. Proverò a sperimentare la tua ricetta. Magari la farò con la mia bimba che penso si divertirà tanto 😀

  • marina lo blundo 3 settimane ago Reply

    Ommioddio, ma sono spettacolari! Adoro tantissimo! Questa sì che è una ricetta creativa e divertente! Bravissima! Non amo Halloween, ma per queste dita faccio un’eccezione!

  • Sara 2 settimane ago Reply

    Sono fatte talmente bene da fare impressione. Sarei curiosa di sentirne al sapore al té matcha. 😀

  • Dani 2 settimane ago Reply

    Anche a me piace realizzare dolcetti di Halloween, magari con mio figlio. Bellissime e davvero “spaventose” queste dita…E poi io adoro il the matcha.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: