La Puglia di Chironi: il tocco mediterraneo di un tarallo

tarallo alla curcuma e pepe Chironi

In Italia ogni occasione è buona per mangiare!

È mezzogiorno, ed è l’ora perfetta per mettere qualcosa sotto i denti! Ma, come è buona norma fare un po’ in tutta Italia, prima di pranzo è sempre meglio concedersi qualcosa da mangiucchiare.

Magari che sia sfizioso e apparentemente poco impegnativo (noi italiani non abbiamo paura di patire la fame!). Così, pensando a cosa sgranocchiare oggi, ho pescato un goloso sacchettino di taralli artigianali.

taralli all'olio Chironi

Mangiare un tarallo croccante e friabile mi ha fatto pensare che una delle cose che preferisco fare è viaggiare in Italia. Non solo su strada, ma anche attraverso le sue specialità enogastronomiche. In ogni regione, infatti, c’è una bella varietà di assaggi golosi adatti a qualunque palato!

Mi sembra anzi che in Italia ci teniamo ad avere qualcosa da spiluccare per qualunque occasione, e il più delle volte è perché ci teniamo anche a farlo in compagnia. Per quanto allettante sia mangiarsi un sacchettino di taralli da soli insomma, è ancora più bella la prospettiva di aprirlo in compagnia!

L’ingrediente segreto dei prodotti artigianali

tarallo cima di rapa Chironi

La cosa ancora più soddisfacente tuttavia, è che certe specialità tipiche vengano ancora fatte artigianalmente, da mani e generazioni che da anni si tramandano l’ingrediente segreto. Spessissimo questo ingrediente segreto non è solo il frutto di una giusta combinazione di ingredienti. Ci vogliono anche un pizzico di tradizione, passione e tocco personale, per rendere unico un prodotto.

Quindi un’altra cosa a cui tengo è andare alla ricerca di produttori e artigiani che sappiano conquistarmi con sapori che io possa trovare solo là, che non abbiano un gusto uniforme e industriale.

I taralli di Chironi

Per quanto sia sempre meglio gustare le specialità tipiche in loco, alcuni prodotti regionali come i taralli sono facilmente reperibili, ma nessuno direbbe che un prodotto da forno così apparentemente banale, possa richiedere chissà che arte. La verità è che spesso sono proprio quelli nati semplici e poveri, i prodotti che danno più soddisfazione!

Rispetto ai taralli mi sono ricreduto all’ultima edizione di Vinitaly, quando sono capitato nello stand di Chironi. Un’azienda a conduzione famigliare che da vent’anni lavora per portare sul mercato un prodotto artigianale che parli della sua terra.

Assaggiare un tarallo di Chironi vi farà cambiare idea. Un prodotto così semplice che racchiude così tanto gusto è una bella soddisfazione per il palato! Profumati, croccanti e friabili, ma soprattutto fatti a mano: solo alcune anticipazioni di un piccolo boccone gustoso che potete trovarvi in bocca.

Tanti gusti di taralli, uno più goloso dell’altro!

I gusti sono di diversi tipi: classico all’olio extravergine, patate e rosmarino, peperoncino, ma anche golosi taralli curcuma e pepe (indiscutibilmente tra i miei preferiti!), taralli alle cime di rapa o cipolla e uvetta.

taralli alla curcuma Chironi

taralli alla cima di rapa Chironi

Mentre per la versione dolce sono innamorato di quelli leggermente sporcati di zucchero con la mandorla al centro, perfetti per accompagnare anche il caffè!

taralli dolci Chironi

Oltre ai taralli salati e dolci, c’è anche un’ampia gamma di prodotti golosissimi come sott’oli, giardiniere, capperi, sughi, e molto altro.

Una cosa fondamentale per me è stato soprattutto farmi due chiacchiere col produttore, e lasciarmi coinvolgere dalla passione ed entusiasmo che rivela metterci nei suoi prodotti. Sono fortunato, perché anche questa volta non trovo qualcuno che vuole solo vendermi qualcosa, bensì qualcuno che soprattutto ci tiene a condividere la propria filosofia.

Chironi ha voluto celebrare la propria terra di origine, la Puglia, e l’ha fatta portando sulle nostre tavole dei prodotti tipici, semplici ma gustosi (perché se assaggiate ad esempio un carciofino sott’olio, sentite il sapore del carciofino), e sani, perché privi di conservanti.

Sono queste alcune delle ricchezze che mi piace portare a mia volta in tavola: le piccole cose, quelle nate da mani che ogni giorno si impegnano per diffondere la preziosa convinzione che il cibo che condividiamo è buono quando è amato, perché è genuino, e perché sa di noi, di mediterraneo, di terra, di Italia.

Alla prossima!

 

Print Friendly, PDF & Email

No Comments

    Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: