Loading...

Terrina di sarde con patate e cavolo cappuccio

Sarde: pesce azzurro, fanno bene, tante qualità per un pesce così piccolo. Eppure il suo sapore non sempre piace, è abbastanza forte e richiede buoni abbinamenti per poterlo supportare, come nel saor alla veneziana dove a stemperarlo ci sono le cipolle in agrodolce e, talvolta, l’uvetta. Questa ricetta che vi propongo oggi è un recente esperimento, e ho voluto osare un abbinamento insolito per il pesce, quello con il cavolo cappuccio. In effetti fino ad ora non vi ho forse fatto venire esattamente l’acquolina in bocca 😀 Anche il cavolo cappuccio in effetti ha un sapore abbastanza forte, eppure – si sa che certe cose buone nascono per caso – era l’unica verdura che avevo in frigo che avrei potuto utilizzare come contorno che mi paresse abbastanza passabile. Datemi una possibilità e provate anche voi questa ricetta, perché sono abbastanza certo che potrebbe piacervi 😉



Ingredienti

500g di sarde pulite e spinate

6 patate lesse piccole

1 manciata di olive verdi e nere e fiori di cappero

2 spicchi d’aglio

1 ciuffo di prezzemolo

1 cavolo cappuccio

mezza cipolla bianca

aceto di mele q.b.

1 manciata di uvetta ammollata

sale e pepe q.b.

Procedimento

Pulite e spinate le sarde mentre nel frattempo fate lessare le patate.

Tritate con la mezzaluna aglio, capperi, olive e prezzemolo e tenete da parte.

A parte spadellate il cavolo cappuccio dopo averlo affettato a striscioline, rosolatelo con della cipolla bianca e una spruzzata di aceto di mele; unite l’uvetta.

Quando le patate saranno pronte, rompetele grossolanamente e unite il trito di prezzemolo, aggiustate di olio e sale.

Prendete delle terrine monoporzione e iniziate a disporre a strati le sarde, l’impasto di patate e il cavolo cappuccio, tenendo come ultimo strato altre sarde. Versate un filo d’olio prima di infornare.

Infornate a 180° per circa 30 minuti, finché vedrete le sarde avere una bella crosticina croccante e dorata.

Con questa ricetta partecipiamo al contest Pesce Azzurro di World of Noblesse e del blog Quel gran Pezz di Cucina.

Print Friendly, PDF & Email

No Comments

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: