Loading...

Cetrioli in agrodolce, bontà garantita

Non ho mai amato i cetrioli, li trovo davvero sgradevoli. Quindi non ne mangio da parecchi anni e senza troppi rimorsi: ci sono tante altre verdure nell’orto!

Ebbene, ho trovato una ricetta che non solo me li fa mangiare, ma anche piacere! Scartabellando tra i miei ricettari ne ho ripescato uno di cucina giapponese e ho provato a marinare i cetrioli, che poi ho servito come antipasto.

Il risultato è davvero sorprendente, l’unica difficoltà è reperire un ingrediente fondamentale per questa marinatura. Il mirin infatti è un sake da usare per cucinare, lo potete trovare in un negozio di alimentari giapponese o comunque asiatico; io personalmente mi rifornisco all’ Ikiya, a Treviso.

Ma adesso passiamo alla ricetta!

Ingredienti

3 cetrioli

100 ml di aceto di riso

100 ml di mirin

1 cucchiaio di zucchero

 cucchiaino di sale

Procedimento

Scaldate il mirin in un pentolino fino a quando non sobbolle. A questo punto toglietelo dal fuoco e versateci in quest’ordine l’aceto di riso, lo zucchero e il sale. Mescolate per sciogliere le polveri e fate raffreddare.

Nel frattempo lavate i cetrioli, sbucciateli e tagliateli per lungo a fette sottilissime (io ho usato una mandolina). Metteteli a bagno nella marinatura fredda per almeno 3-4 ore.

Da servire freddi come antipastino, sono molto dolci e gustosi.

 

Print Friendly, PDF & Email

No Comments

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: