Loading...

Tarte tatin di ciliegie al rum

Questa ricetta ha preso forma nella mia testa nel momento in cui ho visto l’albero dei vicini carico di ciliegie. Da grande fan delle torte rovesciate ho pensato che una tarte tatin alle ciliegie sarebbe stata molto d’effetto.

Non è una tarte tatin classica con il caramello perché ho deciso di macerare le ciliegie nel rum e zucchero per qualche ora, per insaporirle.
Va da sé che essendoci pochi ingredienti è imperativo averli tutti di buona qualità per la riuscita di questa ricetta: la sfoglia dev’essere o fatta in casa o di una buona marca, le ciliegie devono essere belle saporite e anche il rum è importante (io Havana Club Añejo Especial).

Ingredienti

200 g di ciliegie

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda

1 cucchiaio di zucchero

rum qb





Lavate le ciliegie e tagliatele a metà, togliendo l’osso. Mettetele in un’ampia scodella ricoprendole di rum misto a un cucchiaio di zucchero. Coprite e fate macerare per due ore.

Preriscaldate il forno a 180° e preparate una tortiera a cerniera rotonda del diametro di 20 cm. Imburratela e disponete le ciliegie ben scolate “a pancia in giù”, devono essere messe tutte vicine lasciando uno spazietto vuoto lungo il diametro della tortiera. Bucherellate il disco di sfoglia con una forchetta e adagiate la pasta sulla tortiera, facendola aderire alle ciliegie e rimboccandola bene lungo il bordo.

Infornate a 180° per almeno 30 minuti, fino a quando la superficie della sfoglia è ben dorata.

Servite tiepida o fredda con un ciuffetto di panna montata o dello yogurt.

Vi consiglio di consumarla entro il giorno, perché la sfoglia il giorno dopo può risultare molliccia. Per lo stesso motivo non mettetela in frigo.

 

Bon appetit!!!!

Print Friendly, PDF & Email

No Comments

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: